Wykład „Titolo della lezione: Avrei una mezza idea… Vaghezza e approssimazione in italiano: strutture e funzioni”

Kategoria
Nauka
Termin
24 maja 2018 11:30 - 13:00
Miejsce
Uniwersytet Pedagogiczny - (sala 465) Podchorążych 2, 30-084 Kraków
E-mail
Ten adres pocztowy jest chroniony przed spamowaniem. Aby go zobaczyć, konieczne jest włączenie w przeglądarce obsługi JavaScript.

 

Zapraszamy na wykład prof. Valentiny Benigni zatytułowany „Titolo della lezione: Avrei una mezza idea… Vaghezza e approssimazione in italiano: strutture e funzioni”.

Organizator: dr Agnieszka Latos (Katedra Językoznawstwa Włoskiego, Wydział Neofilologii Uniwersytetu Pedagogicznego)

język/lingua: jęz. włoski/ italiano

Abstract:
In questo lavoro mi propongo di presentare un quadro complessivo delle diverse strategie adottate in italiano per esprimere vaghezza e approssimazione (Channell 2004). Tali strategie costituiscono una risorsa estremamente rilevante, in quanto permettono al parlante di modulare la “forza referenziale” di significati esistenti per adattarli alle sue necessità (Wilson & Carston 2007), di designare significati occasionali e non lessicalizzati, di fare fronte ai fenomeni di disfluenza, tipici soprattutto della produzione orale, che impediscono di recuperare tra i significanti esistenti quello più appropriato per il significato che intende esprimere. La vaghezza intenzionale funziona inoltre sul piano discorsivo anche come strategia orientata sull’interlocutore, in quando permette al parlante di mitigare la forza illocutiva di un atto linguistico. Partendo dall’uso, con esempi tratti da corpora e da testi letterari, si mostreranno le diverse modalità utilizzate in italiano per modulare la forza referenziale di nomi, verbi, modificatori, quantificatori, nonché di interi enunciati, evidenziando come la vaghezza costituisca una proprietà semiotica fondamentale del linguaggio umano.







 
 

Wspierane przez iCagenda